Partita IVA INATTIVA? Ecco la soluzione | Studio Bonanno

Partita IVA inattiva? Nessuna paura, ecco la soluzione!

Occorre spere che la partita IVA inattiva, può essere chiusa d’ufficio dal Fisco.

Succede raramente quando i soggetti titolari di partita IVA risultino inattivi per tre anni.

Alla chiusura segue la notifica al contribuente interessato dall”Agenzia delle Entrate.

Per cessare la partita IVA bisogna inoltrare il Modello AA9/12 all’Agenzia delle Entrate, entro e non oltre 30 giorni dalla data in cui decorre il termine.

È importante sapere che, se i termini per la chiusura non sono stati rispettati, il possessore di partita IVA può chiuderla anche retroattivamente anche dopo anni di inattività pagando qualche sanzione.

In caso di chiusura tardiva è comunque meglio rivolgersi ad un professionista il quale provvederà a chiedere anche la cancellazione retroattiva di eventuali contributi camerali e previdenziali maturati.

Consulenza telefonica