pace fiscale scadenze pagamenti covid | Studio Bonanno

Pace fiscale! 10 dicembre ultima chiamata per pagare le rate sospese

Rottamazione e saldo e stralcio, rate da saldare entro la scadenza del 10 dicembre 2020. Non c’è una nuova proroga dei termini della pace fiscale nell’ultimo decreto.

Per il versamento delle somme dovute entro il 10 dicembre 2020 sarà possibile utilizzare i bollettini già in possesso, anche nel caso di versamento in date differenti rispetto a quelle originarie.

In caso di smarrimento della “Comunicazione delle somme dovute” e dei bollettini di pagamento sarà possibile richiederne una copia nuova tramite il servizio online.

Il rispetto della scadenza del 10 dicembre 2020 sarà fondamentale per non decadere dalla pace fiscale. Non si applica il termine di tolleranza di 5 giorni ed il pagamento delle rate della rottamazione ter e del saldo e stralcio dopo il 10 dicembre 2020 sarà acquisito a titolo di acconto sull’intero debito e il contribuente perderà i benefici della definizione agevolata.

Per i decaduti dalla pace fiscale, il decreto Rilancio prevede la possibilità straordinaria di accedere a nuovi piani di rateizzazione, in deroga alle regole ordinarie della definizione agevolata delle cartelle. Per i debiti oggetto di precedente dilazione, sarà però obbligatorio versare tutte le rate già scadute.

Consulenza telefonica